Figli e non solo…

La vita dei genitori è davvero dura: niente più  sesso al mattino e rapporti intimi ridotti ai minimi termini. Una ricerca pubblicata dalla rivista Baby Talk ha rilevato che per il 66% delle persone la vita sessuale cambia, in negativo, con l’arrivo dei figli. Solo il 24% dei genitori si dichiara soddisfatto come quando non c’erano bambini in casa. Per la maggior parte delle coppie la vita sessuale si riduce a rapporti veloci e a brevi momenti di relax, difficili da ritagliarsi tra impegni familiari e lavorativi. Ma per Ian Kerner, sessuologo consulente del New York Times, è possibile riprendere le fila dell’intimità di coppia “post-baby” seguendo qualche piccolo consiglio utile. Il primo è quello di riscoprire l’arte del bacio. “Che ci crediate o no – ha scritto l’esperto – meno del 50% delle persone bacia il partner ogni giorno. Non stupisce che così tante persone abbiano una vita sessuale poco soddisfacente”. Secondo il sessuologo, ritornare a baciarsi è il primo passo per risvegliare la passione arrugginita in camera da letto. Il secondo consiglio è quello di inviare sms o e-mail sexy al partner. “La tecnologia odierna – ha detto – viene spesso raffigurata come una bomba a orologeria che potrebbe distruggere un rapporto in qualsiasi momento, ma le coppie con una relazione a lungo termine basata sulla fiducia possono utilizzare gli sms o l’email per coltivare il legame e costruire un ‘antipasto’ sessuale”. Un altro ingrediente per ritornare al sesso dei tempi andati è quello di confessare al partner una fantasia o un sogno erotico: “Uno studio della Trent University di Peterborough, Ontario, ha trovato – ha riferito Kerner – che rapporti e comportamenti sessuali sono comuni nei sogni. Il 37% dei partecipanti ha riferito di aver fatto un sogno erotico almeno una volta alla settimana, mentre il 19 di sognare del sesso fino a 5 volte alla settimana”.

 

Condividi questo articolo sui social:
0