La dieta mediterranea

Frutta e verdura in calo in dieci anni

Gli italiani adulti in sovrappeso o obesi rappresentano quasi la metà della popolazione (46%) e il loro numero è aumentato del 10% negli ultimi venti anni “anche per colpa di un preoccupante abbandono dei principi base della dieta mediterranea”.
A lanciare l’allarme, in occasione dell’Obesity day, è la Coldiretti segnalando come gli acquisti di frutta e verdura siano passati dai 450 chili l’anno a famiglia del 2000 ai 350 chili del 2010. Le malattie collegate direttamente all’obesità sono “responsabili del 7% dei costi sanitari dell’Unione europea poichè l’aumento di peso è un importante fattore di rischio per molte malattie come i problemi cardiocircolatori, il diabete, l’ipertensione, l’infarto e certi tipi di cancro”.
Pane, pasta, frutta, verdura, extravergine e il tradizionale bicchiere di vino consumati a tavola in pasti regolari hanno consentito – precisa la Coldiretti – agli italiani di conquistare un record della longevità con una vita media di 79,1 anni per gli uomini e di 84,3 anni per le donne, nettamente superiore alla media comunitaria.

 

Condividi questo articolo sui social:
0