Paura nella notte: la terra trema ancora

L’Emilia piange la morte di Martina Aldi, una mamma “interrotta”

Continuano senza sosta le scosse che stanno martoriando il territorio emiliano, questa notte la terra ha tremato ancora alle 3.48 tra le provincie di Mantova, Reggio Emilia e Modena ad una magnitudo di 4.3. Commozione e dolore per la morte di Martina Aldi, deceduta ieri all’ospedale di Baggiovara a Modena dove era ricoverata dopo la scossa del 29 maggio, fatale per lei e per il bambino che portava in grembo. La donna, 38 anni, viveva a Finale Emilia ed era incinta di qualche mese. Gli eventi sismici del mese scorso l’avevano duramente provata tanto che dopo la seconda tremenda scossa era caduta a terra e si era sentita male. Aborto immediato e un coma durato quasi due settimane. Con la scomparsa di Martina, il bilancio delle vittime sale a 27.

Condividi questo articolo sui social:
0