Sara Errani, un match per sognare

Dopo l’eliminazione sofferta di Francesca Schiavone e  Flavia Pennetta, al Roland Garros è rimasta la tennista romagnola Sara Errani, testa di serie n.21, a tenere alto il nome del tennis femminile italiano sulla terra rossa di Francia.  Ad attenderla nei quarti di finale ci sarà la tedesca Angelique Kerber, numero 10 del seeding Wta, artefice della sconfitta della Pennetta. La tennista di Massa Lombarda allenata da Pablo Lozano e David Andres è stata avviata al gioco del tennis dal padre Giorgio all’età di 5 anni. Per la prima volta l’azzurra vola tra le migliori otto dello Slam parigino, dove nel 2011 si era fermata al secondo turno e dove fino a due anni fa, curiosamente, era sempre stata eliminata all’esordio. Sulla sua prossima avversaria ha dichiarato:” E’ una tennista fortissima e molto solida. Ho giocato contro di lei a Hobart, dove ho perso in maniera facile: è una che sa metterti in difficoltà, quindi dovrò dare il massimo. Sicuramente le mancine mi danno fastidio, sono giocatrici che cambiano un pò i tuoi schemi”.  Domani il match decisivo per accedere alla semifinale.

 
Condividi questo articolo sui social:
0