LA PRIMA GELOSIA

Tenera e violenta allo tempo stesso, la gelosia dei bambini non è meno dolorosa di quella che provano gli adulti. Anche se le mamme sono prese da mille impegni quotidiani non dovrebbero mai trascurare o minimizzare questa sofferenza a carico dei figli maggiori. La nascita di un fratellino o di una sorellina per i figli unici è spesso fonte di invidia, ci sono momenti di particolare affettuosità che assorbono completamente l’attenzione della mamma per il nascituro: l’allattamento, il bagnetto, il cambio. I bambini provano le stesse pene dell’adulto e con la stessa illogica intensità, per di più non hanno armi con cui difendersi, assumono quindi un atteggiamento ostico, fanno capricci nei momenti di maggiore difficoltà, non mangiano, fingono di essere ritornati piccoli, a volte tornano a fare pipì a letto. È una richiesta di attenzione e di affetto. Mai infliggere ai propri figli punizioni in queste circostanze, piuttosto renderli partecipi e cercare la loro complicità, rassicurarli che nel cuore dei genitori c’è posto per tutti.

Condividi questo articolo sui social:
0