La terapia del buonumore con il gelato

Affaticate, sconsolate o depresse? Il gelato ha effetti terapeutici sulla psiche umana non trascurabili, lo dice una ricerca promossa da Antica Gelateria del Corso supportata da 110 autorevoli psicologi, specializzati in nutrizionismo, i quali hanno analizzato gli effetti del gelato sulla sfera emotiva. Il gelato rigenera le energie psicofisiche e tocca la sensibilità affettiva perché riporta a galla sprazzi d’infanzia. Risultato: ad ogni stato d’animo si abbinano gusti particolari, cioccolato e bacio per combattere la depressione, amarena, pistacchio e gusti esotici contro l’ansia, caffè per chi vuole ricaricarsi e panna per consolarsi. Anche i neuroscienziati hanno dimostrato che il gelato dà al cervello lo stesso piacere che si prova quando si ascolta la propria musica preferita. Secondo il parere della psicoterapeuta Francesca Saccà il gelato permette ad una fascia media d’età di tornare all’infanzia quando ci rendeva felici e all’adolescenza quando il gelato era un momento importante anche a livello conviviale.

Condividi questo articolo sui social:
0