Stangata Imu, si prepara il secondo atto

Archiviata la prima rata, si prepara la seconda stangata di dicembre, quando addirittura le aliquote aumenteranno sia per la prima che per la seconda casa. Intanto nelle casse dello Stato si conteggiano gli introiti del primo round, a sorpresa la città di Roma è quella in cui i cittadini hanno pagato di più, oltre un miliardo di euro, pari a Milano (680 milioni) e Torino ( 428 milioni) messe insieme. Quarta Napoli con 317 milioni di euro. Raccolti circa 9 miliardi, cifre stratosferiche che però non bastano, a dicembre ci aspetta un’altra batosta e le aliquote dell’Imu potrebbero raggiungere il 6 per mille sulla prima casa (contro il 4 per mille della quota di giugno) e il 10,6 per mille sulle seconde case (contro il 7,6 per mille della quota di giugno). La brutta notizia è che le nuove aliquote non si applicheranno solo al saldo ma all’intero importo annuale dell’Imu, prepariamoci dunque a sborsare quasi il doppio.

Condividi questo articolo sui social:
0