Su Marte è atterrata Curiosity, la sonda dedicata a Leonardo Da Vinci

Alle 7,30 ore italiane, il robot-laboratorio della Nasa ha toccato il suolo del pianeta rosso con lo scopo, ormai diventato missione, di ricercare forme di vita. Curiosity contiene un chip con l’autoritratto digitale di Leonardo Da Vinci e il Codice del Volo, il testo nel quale il più grande genio di tutti i tempi descrive il volo degli uccelli e la sua Macchina volante, considerato il fondamento della storia del volo. Orgoglio e soddisfazione per gli Stati Uniti, al momento dell’ammaraggio della sonda sul cratere di Gale, dopo una complicatissima manovra di atterraggio che ha dovuto bruscamente ridurre la velocità folle di 21.000 km/orari. ll presidente Barack Obama ha definito l’arrivo della sonda Curiosity su Marte “un exploit tecnologico senza precedenti”.

Condividi questo articolo sui social:
0