Aspettando “il pillolo”

Se ne parla da anni ed ora sembra davvero arrivato il momento della pillola anticoncezionale maschile. “Si tratta – ha spiegato l’artefice del farmaco Qinglei Li – di una pillola basata su un composto chiamato JQ1 che funziona come un inibitore della produzione di sperma e della sua mobilita”. La scienziata ha poi rassicurato sugli effetti collaterali, la pillola non ha conseguenze sulle prestazioni sessuali né sulla qualità dello sperma che torna normale una volta sospesa l’assunzione del contraccettivo. Il composto JQ1 e’ stato scoperto per caso, originariamente era destinato alla produzione di una terapia anti-cancro, nel corso della sperimentazione, invece, sono venuti fuori le sue straordinarie proprietà anti-fertilità.

Condividi questo articolo sui social:
0