40 CANDELINE ROSSE PER PLAYBOY ITALIA

Era il lontano novembre del 1972 quando Hugh Hefner approdò in Italia col suo prodotto editoriale entrato nella leggenda: Playboy, un magazine a tinte forti riservato e dedicato al pubblico maschile eterosessuale. In quarant’anni le sexy playmate, le conigliette ammiccanti protagoniste della rivista più hot del pianeta, sono diventate delle vere icone del sesso, impresse nell’immaginario erotico di migliaia di uomini. Il primo numero italiano fu strepitoso quanto audace perché mostrava in copertina una donna di colore, immagine rivoluzionaria per quei tempi. Tuttavia i contenuti di Playboy non sono limitati al nudo, ma spaziano dall’ intrattenimento colto, musica jazz e letteratura, al design. Anche per le star di casa nostra il fascino della copertina erotica diventa irresistibile. Sul magazine di Hefner si spogliano non solo le attrici della commedia sexy all’italiana come Gloria Guida, Edwige Fenech, Barbara Bouchet, Pamela Prati, Nadia Cassini ma anche le più “caste” starlette del varietà e della canzone Tiziana Pini, Alida Chelli, Elisabetta Virgili. Fino ad arrivare alle bellezze contemporanee di Melissa Satta, Violante Placido, Melita Toniolo, Elenoire Casalegno. In occasione del suo compleanno, Playboy a novembre cambia volto, è quanto promette l’attuale direttore Marco Basileo che intende rinnovare la rivista soprattutto nell’aspetto grafico.

Condividi questo articolo sui social:
0