Educazione sessuale: arriva il “patentino”

L’educazione sessuale, questa sconosciuta. Un sondaggio, promosso dal progetto Scegli tu nel gennaio 2012 al quale hanno risposto mille giovani di Milano, Roma e Napoli, porta allo scoperto le lacune dei ragazzi italiani, mettendo in luce come il 51% di loro ritenga la doppia protezione (pillola e preservativo) inutile, o addirittura di ostacolo al rapporto, o come il 71% si creda al riparo dalla malattie sessualmente trasmissibili perchè si fida del partner. Non solo: la ricerca svela che il 28% adotta meno precauzioni dopo la “prima volta”, il 54% si affida alla contraccezione d’emergenza (nel 2011 è stato registrato un +4% con 357mila 800 unità vedute, oltre la metà nella under 20) e il 59% al coito interrotto. In valore assoluto significa che 180mila teenager hanno avuto nel corso dell’anno almeno un rapporto completamente privo di protezioni. Numeri che fanno dire al direttore del Centro di ginecologia del San Raffaele di Milano, Alessandra Graziottin, che “un adolescente su due si mette alla guida della sessualità senza conoscere il ‘codice della strada’”. Il prontuario, allora, arriva ed è messo a disposizione al sito www.sceglitu.it per medici, educatori e genitori, oltre ad essere distribuito tra i ginecologi del territorio. Si tratta de Il patentino dell’amore sicuro, un opuscolo che, come l’analogo manuale di guida, si compone di una prima parte dedicata alla teoria ed una seconda con i quiz per mettersi alla prova. Alla fine, è possibile conteggiare i punti accumulati o persi in un auto-esame.

Condividi questo articolo sui social:
0