Il cibo spazzatura riduce la virilità dell’uomo

Patatine fritte, grassi saturi, cibi ipercalorici: la cattiva alimentazione mina alle fondamenta la fertilità, soprattutto quella maschile. Ad affermarlo Ralf Henkel, research co­ordinator department of Medical bioscences university of the Western Cape, South A­frica, durante il congresso internazionale sulla Procreazione assistit, organizzato da Tec­nobios Procreazione. “Gli spermatozoi sono le cellule dell’organismo più sensibili allo stress ossidativo e quindi le prime a soffrire se nel corpo c’è uno squilibrio dell’ossidazione” ha affermato Hen­kel.  L’effetto dello stress ossidativo, generato dal junk food così come da infezioni e infiammazioni, agisce negativamente sulla qualità degli spermatozoi.

Condividi questo articolo sui social:
0