L’infertilità? Può essere causata anche dalla bicicletta

Un disagio che colpisce il 70% delle persone che soffrono di ipertensione

I problemi di erezione generati altresì dall’uso di droghe e assunzione di alcol

Il ciclismo causa disturbi di erezione, e a livelli agonistici, come se non bastasse, aumenta esponenzialmente il rischio di infertilità. La bicicletta olandese, con sellino alto, è l’unico modello “consentito”. Strano ma vero lo sport in que­sto caso è dannoso e viene messo sullo stesso piano della droga. Molti giovani infatti fanno uso di cocaina per migliorare le prestazioni sessuali, senza sapere che l’abuso di questa sostanza può portare a fibrosi muscolare, che nella più grave delle ipotesi sfocia in impotenza. In generale tutte le droghe, compreso l’alcol mettono a rischio la funzione erettile, oltre che il fumo e l’obesità. Fino al 75% dei pazienti affetti da diabete, va incontro a disturbi di erezione, il 70% degli ipertesi subisce la stessa “sorte”, come il 54% degli affetti da patologie cardiovascolari. Questi i dati scaturiti al congresso sulla sessuologia clinica Nuove prospettive, attualità della clinica medica, enigmi della società contemporanea, all’Ordine dei medici di Roma. “E’ molto importante la prevenzione – dichiara Francesco Sasso, urologo dell’università Cattolica di Roma – ad esempio per il tumore alla prostata, in forte aumento tra i giovani, a causa del quale un paziente può subire un abbassamento del desiderio sessuale del 50%, fino ad arrivare a soffrire di anorgasmia”.

Condividi questo articolo sui social:
0