Laura Boldrini, un curriculum degno


Fortemente voluta da Nichi Vendola, il nuovo presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, 51 anni, ha alle spalle un percorso professionale di impegno politico e sociale di grande spessore. È stata portavoce dell’Italia nel Programma Alimentare Mondiale (dal 1993 al 1998) e funzionario dell’Alto commissariato dell’Onu per i rifugiati (dal 1998 al 2012), occupandosi di numerose missioni in aree di crisi come ex Jugoslavia, Afghanistan, Pakistan, Iraq e Ruanda. Nel 2010 è stata eletta “Italiano dell’anno” da Famiglia Cristiana per il costante impegno, svolto con umanità ed equilibrio, a favore di migranti, rifugiati e richiedenti asilo. Tra gli altri riconoscimenti alla carriera politica spiccano la Medaglia Ufficiale della Commissione Nazionale per la parità e le pari opportunità tra uomo e donna, il titolo di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana, il Premio Consorte del Presidente della Repubblica e il Premio giornalistico alla carriera Addetto Stampa dell’Anno, del Consiglio Nazionale Ordine Giornalisti. Come giornalista ha pubblicato Tutti indietro un libro incentrato sulla sua esperienza di lavoro con immigrati e rifugiati, ha scritto sul sito di Repubblica per il blog “Popoli in Fuga”. Oggi esce in libreria il romanzo Solo le montagne non si incontrano mai: storia di Murayo e dei suoi due padri, ambientato nel 1994 tra Somalia e Sicilia.

Condividi questo articolo sui social:
0