Generazione futura, vita più lunga ma non più sana

Sovrappeso, obesità e ipertensione sono i tre fattori che determineranno la longevità della futura generazione. Secondo un rilevante studio epidemiologico condotto in 20 anni dai ricercatori dell’università olandese, ad attendere le giovani generazioni ci sarà una vita più lunga ma meno sana ed energica rispetto a quella delle generazioni precedenti. In particolare è emerso che il sovrappeso e l’obesità sono patologie appannaggio dei più giovani, che seguono un’alimentazione qualitativamente peggiore rispetto ai genitori e ai nonni. Paradossalmente anche se l’aspettativa di vita è in continua crescita, dal punto di vista biologico e metabolico ciascuna generazione è “più vecchia” di 15 anni rispetto alla precedente. Ciò significa che la popolazione giovane sarà maggiormente esposta  ai rischi derivanti da obesità e ipertensione e che una vita più lunga non garantisce affatto una vita più sana.

Condividi questo articolo sui social:
0