Ballo e allenamento, un mix interattivo

Trend partito in Usa con Jennifer Lopez portato in Italia

da Rossella Brescia

Basta con infinite corse sul tapis roulant o faticosi esercizi in palestra: oggi ci si allena unendo la danza al fitness. Un nuovo training divertente ed efficace, che ha ispirato la nascita di libri, e-book, blog (oltre 12 mila nel 2013), dvd curati da personal trainer e ballerini professionisti, nei quali si spiega come ottenere i risultati migliori praticando queste nuove forme di “ballo-allenamento”. Un trend partito dagli Usa e messo in pratica da celebrities del calibro di Jennifer Lopez ed Eva Longoria, che Nestlé Fitness, da sempre dedito all’universo femminile e alle tendenze in atto a livello internazionale, individua e porta in Italia con la Fitness Dance, lezioni di danza interattive tenute da una personal trainer d’eccezione, la ballerina e showgirl Rossella Brescia. Gli ultimi decenni hanno portato tanti cambiamenti nel settore del fitness. Diventano familiari parole come Zumba, programma ispirato ai ritmi latino americani, che fonde frizzante musica internazionale con passi di danza contagiosi, per realizzare un “dance-party” che rende totalmente dipendente. Un vero fenomeno globale che, tramite dei corsi settimanali realizzati in più di 140mila località in oltre 150 paesi, è capace di coinvolgere oggi più di 14 milioni di persone di ogni età, forma fisica e corporatura.  In generale, questa nuova attività di “ballo-allenamento” sbarca oggi anche in Italia, paese dove il 40% delle persone dichiara di non praticare nessuna attività fisica nel tempo libero. Un atteggiamento ancora più marcato nelle donne, che risultano meno attive degli uomini dal punto di vista fisico: solo il 25,3% pratica un’attività sportiva anche solo saltuariamente, a fronte del 38,6% degli uomini (dati Istat 2012). Ecco che a rendere l’allenamento più divertente, arriva in Italia la Fitness Dance di Nestlé Fitness, un modo divertente di mettersi in forma tramite degli allenamenti durante i quali si eseguono delle coreografie di ballo a ritmo di musica e senza l’utilizzo di alcun attrezzo. Il mondo di riferimento è quello della danza, reinterpretata in chiave moderna con delle coreografie urban e club style, facili e divertenti da eseguire insieme alle amiche o da soli. Un vero corso di danza-allenamento dove una maestra d’ eccezione come Rossella Brescia (nella foto) offre dei consigli tramite dei video interattivi. Ballare diventa così, un modo per divertirsi, ma anche un allenamento completo e alla portata di tutti. Un approccio alternativo all’attività fisica condiviso anche dagli psicologi, che ne riconoscono i benefici generati sull’umore e sull’autostima delle donne: “Che il ballo sia un momento di socializzazione, è risaputo. Ma non solo. Muoversi a ritmo di musica rende la mente sgombra da pensieri negativi e crea uno stato di positività ed energia che allontana quel senso di noia e stress mentre ci si allena – afferma la psicoterapeuta Mariolina Palumbo – Seguire un programma di fitness divertente, oltre a migliorare l’umore, accresce anche l’autostima e ricrea un sintonia perfetta con il proprio corpo”. Un trend che oltre al ballo, coinvolge lo stile, con abiti pensati per questo tipo di attività. “La ‘tuta pigiamone’ è ormai un ricordo del passato. Le donne vogliono sentirsi femminili anche mentre si allenano, soprattutto quelle che mi piace definire up to date, cioè attente alle nuove mode e tendenze globali” parola di Ginger Baroni, art director Dimensione danza.

Condividi questo articolo sui social:
0