Sposa 2014: il colore vincente è l’indaco

Nel mese di giugno le passerelle di Sì Sposaitalia, la più grande vetrina sul mondo del fashion wedding, hanno lanciato i nuovi dettami della moda-sposa 2014. I migliori marchi del made in Italy e di alcune fra le griffe internazionali più esclusive hanno sfilato a Fieramilanocity al cospetto di vip e stilisti. Le 171 collezioni in mostra dedicate a moda sposa e sposo e accessori hanno attratto circa settemila operatori professionali, registrando un aumento del 3% sul 2012 per cui la manifestazione si è confermata come uno degli eventi di eccellenza pieno di materiali di qualità e anticipatore di tendenze. Per la prossima primavera-estate 2014, la sposa vestirà tessuti superleggeri ma ricercati con motivi e trame delicate. I tessuti sembreranno lavorati a maglia attraverso l’uso di complesse strutture di tessitura, i lini e le canape tessuti in natura rigidi saranno slavati e ammorbiditi, non mancheranno inserti metallici. L’indaco continuerà a dominare come colore complementare del bianco mentre i motivi grafici in bianco e nero del 2013 diventeranno sfumati. Tra i brands sposa ha sfilato Cleofe Finati by Archetipo, una collezione nel segno dell’allegria e dell’innovazione con motivi geometrici e griglie, superfici metalliche con aspetti ruvidi, pieghettati e sgualciti, Una parte dei filati è di origine biologica, riciclati e realizzati con processi rispettosi dell’ambiente. Giovanna Sbiroli ha messo in scena il concetto di italian couture per antonomasia con abiti cuciti e ricamati a mano e la cura minuziosa dei dettagli, il bianco si sfuma nelle delicate tonalità pastello del rosa, del fuxia e dell’arancio. Le spose di Giuseppe Papini, Amelia Casablanca e Oscar de la Renta incarnano l’ideale assoluto della femminilità, abiti leggeri e gonfi come nuvole, piume e cristalli per modelli sontuosi e romantici da vere principesse. Toi Spose ha presentato la collezione The Venice Collection Fashion Show, dedicata a Venezia, città Italiana simbolo nel mondo per romanticismo, arte ed eleganza. Lusan Mandongus, per la prima volta a Sposaitalia, ha presentato abiti sofisticati con dettagli unici: dal prezioso girocollo alle maniche di pizzo, al taglio a sirena, rivisitando il peplo senza tempo.

Condividi questo articolo sui social:
0