Santorini

L’isola dove sogno e realtà si fondono e dove si può assistere a quello che è stato definito il tramonto più bello del mondo, si trova nel mar Egeo a circa 200 km a sud-est dalla Grecia continentale. Si tratta di un gruppo circolare di isole vulcaniche con una laguna marina interna ed un ampio cratere, posto proprio al centro della laguna. L’eruzione del vulcano Thera nel 1627 A.C., responsabile della odierna forma dell’isola,  è il fenomeno distruttivo più potente che l’Umanità abbia mai conosciuto. Il panorama di Santorini apre lo sguardo su uno scenario difficile da dimenticare: le rocce di colore cangiante, il mare di un azzurro splendente e qua e là, situati su alte scogliere, una serie di villaggi con costruzioni bianche e tetti e finestre blu intenso, appartengono ormai all’immaginario collettivo. Le città principali sono Fira, il capoluogo e Oia chiamata anche Ià. La via principale di Oia pullula di boutique di lusso, locali tipici e negozi di gioielli, davvero innumerevoli. Tira è un villaggio caratteristico dove in ogni angolo si svelano splendidi scorci sulla baia e sul mare che hanno fatto affluire a Santorini una grande quantità di turisti e hanno fatto spuntare in pochi anni un numero impressionante di negozi, mentre la vita notturna si concentra in cinque o sei piccole vie. Affollata a qualsiasi ora del giorno e della notte in luglio e agosto, Fira è bellissima di sera, con le luci scintillanti sul mare scurissimo solo a tratti puntellato dalle navi da crociera in sosta.

Condividi questo articolo sui social:
0