Meglio il latte materno

Esiti positivi della campagna americana

Grazie all’incoraggiamento e all’assistenza data negli ospedali negli Usa cresce il numero di donne che allattano al seno. Lo afferma uno studio del Cdc di Atlanta pubblicato proprio in occasione della settimana dedicata a questo tema dell’Oms. I ricercatori hanno analizzato i dati degli ospedali tra il 2000 e il 2010, scoprendo che se 13 anni fa il 35 per cento dei bambini era allattato al seno dalla nascita e il 16 per cento a un anno, nel 2010 le cifre erano salite rispettivamente al 49 e al 27 per cento. “L’allattamento al seno – spiegano gli esperti Usa – può far risparmiare due miliardi di dollari l’anno ai sistemi sanitari”. L’Oms raccomanda l’allattamento al seno esclusivo per i primi sei mesi di vita, seguito da una graduale introduzione dei cibi solidi fino all’età di un anno.

Condividi questo articolo sui social:
0