Le donne di Renzi, la faccia femminile del governo

Quando Renzi ha presentato la sua squadra al Quirinale, in pochi si aspettavano un governo con parità di genere, otto ministri uomini e otto donne. A 39 anni il premier più giovane della storia italiana, ha finalmente dato spazio alle donne affidando loro cariche e incombenze importanti. Il nuovo team al femminile è costituito da: Federica Guidi, per lo sviluppo economico: imprenditrice, 44 anni, vicepresidente della Ducati Energia, presidente nazionale dei Giovani imprenditori di Confindustria dal 2008 al 2011;  Maria Elena Boschi per le Riforme costituzionali e i Rapporti con il Parlamento: deputato Pd, 33 anni, avvocato, da dicembre responsabile per le Riforme nella segreteria Pd; Federica Mogherini, ministro degli Esteri: 40 anni, fa parte da dicembre della segreteria Pd come responsabile esteri ed Europa, presidente della Delegazione italiana all’Assemblea Nato; Marianna Madia, ministro della Pubblica amministrazione e semplificazione: deputato Pd, 33 anni, è una dei componenti della commissione lavoro di Montecitorio; Stefania Giannini, ministro dell’Istruzione, Università e ricerca: linguista, glottologa, 53 anni, già rettore dell’Università per stranieri di Perugia dal 2004 al 2013, attualmente è senatrice nonché segretario e coordinatrice politica di Scelta Civica; Beatrice Lorenzin, ministro della Salute: deputata del Nuovo Centrodestra di Alfano, 42 anni, già ministro della Salute nell’esecutivo Letta; Roberta Pinotti, ministro della Difesa: senatrice Pd, sottosegretaria alla Difesa del governo Letta, 53 anni, è esponente di Areadem, si è presentata alle primarie del centrosinistra per il sindaco di Genova nel 2012; Maria Carmela Lanzetta, per gli Affari regionali: ex sindaco antimafia del Comune di Monasterace, 59 anni, è diventata simbolo della lotta alla ‘ndrangheta subendo due attentati.

Condividi questo articolo sui social:
0