Creatività e funzionalità: mix al femminile

La creatività è donna. Senza nulla togliere ai più grandi designer che esistono sulla faccia della terra, non possiamo esimerci dal riconoscere che quando si acquista una casa o si arreda un nuovo ambiente, l’estro creativo delle donne spicca per una combinazione ottimale tra eleganza, raffinatezza e funzionalità. Talvolta, in assenza di pareti, il sistema ideale per suddividere gli am­bienti in spazi ridotti, è creare delle aree utilizzando colori diversi (come per i pavimenti delle varie zone) e arredamento. Una soluzione opportuna per spez­zare così la monotonia, senza edificare mura che si potrebbero rivelare invasive per l’a­bitazione e che potrebbero impedire il passaggio della luce naturale.Libreria

Una tra le svariate idee per cui molte donne optano per dividere la zona giorno dallo studio, ad esempio, è la libreria, che diventerebbe in questo modo un consono arredo sia per il salone che per l’area di relax o lavoro. L’idea di una libreria double face spesso risolve sia i problemi di luminosità, poiché pur dividendo visivamente le due zone non ne sacrifica l’il­lu­mina­zio­ne, sia i problemi di praticità, perché diventano ol-tre ad un elemento divisorio, anche un appoggio per libri e strumenti di lavoro. Si tratta anche di una soluzione per le single che vi­vono in monolocali, creando così la giusta privacy tra la zona notte e la zona giorno dove ricevere amiche o svolgere attività quotidiane. Insomma, la giusta idea per ogni occasione.

Condividi questo articolo sui social:
0